Salone del Mobile di Milano 2022: l’eccellenza Italiana

Rossana CinquantaARCHITECTURE, ARCHITETTURA, CULTURA, DESIGN, EVENTI, ILLUMINAZIONE, ILLUMINAZIONE ARTIGIANALE, ILLUMINAZIONE INDUSTRIALE, ILLUMINOTECNICA, ITALIA, ITALY, LED DESIGN, LED LIGHTING, LIGHT, LIGHTING, LIGHTING MANUFACTURER, LUCE E DESIGN, MILANO

Ho visitato molte edizioni del Salone del Mobile e nonostante ritenga che questa sia stata un’edizione con un po’ meno pubblico, credo che la qualità e l’estetica delle varie proposte siano da ritenere davvero eccellenti.

Si percepisce una maggiore consapevolezza ed attenzione per la scelta e l’uso di materiali che siano il più eco compatibili possibile, funzionali ed allo stesso tempo belli da vedere e da fruire. Una ricerca improntata al benessere delle persone. Gli arredi, gli oggetti, i tessuti, i colori, tutto deve farci sentire a nostro agio. Forse sarà anche la presenza di più verde vegetale che io tanto amo e di cui ritengo si abbia sempre molto bisogno. Tante cose belle in ogni settore, dal bagno alla cucina, dal salotto, alla camera da letto.

Un giro anche al Padiglione Satellite è stato ulteriormente interessante. Tantissime le proposte di start-up da tutto il mondo! Solo pochi anni fa erano in pochissimi, ora sono più di 100! Ci siamo intrattenuti con diversi giovani imprenditori, tutti desiderosi di raccontare le loro storie ed i loro prodotti, spesso solo prototipi in cerca di aziende interessate a produrli. Molte le proposte per nuove lampade: dai più tradizionali paralumi diversamente assemblati a linee di luce pulite e geometriche a lampade tridimensionali e coloratissime.

La giornata è scorsa veloce, concentrandoci di più su nuove visioni e proposte, sempre rivolti un po’ a naso all’insù, in cerca di luce.